lunedì 27 novembre 2017

Qualche ora nella natura || Una passeggiata tra i daini

Quando si dice "Partiamo per il weekend?" la mia risposta è sempre "SI!". Questa volta voglio parlarvi di una gita all'interno del parco dei daini.


La scuola di salsa a cui sono iscritta organizza spesso gite e scampagnate di gruppo. E stata la volta di una gita in quel di Pescasseroli. Non ero mai arrivata fino in Abruzzo, di solito la montagna la evito con cura, sono più un tipo da salsedine marina però non è detto che non riesca a buttarmi in nuove esperienze. 

I panorami sono stati davvero belli, le cime innevate che si intravedevano tra le nubi nere, la pioggia ci ha minacciato per due giorni tranne quando abbiamo deciso di fare una gita al Parco dei Daini.


In compagnia di Goffredo, il proprietario più disponibile e sincero che abbia mai incontrato, ci siamo addentrati nel verde, tra questi bellissimi animali. Durante la passeggiata Goffredo ci ha spiegato come vivono i daini, praticamente quasi allo stato di natura, ci ha illustrato le differenze tra maschio e femmina (a partire dalle corna) e dulcis in fundo ci ha dato del mais per far mangiare i daini direttamente dalle nostre mani cogliendo l'occasione per accarezzarli e farci qualche foto.



Alla fine del tour, che non dura tanto e non è neanche dispendioso (abbiamo pagato circa 2,50 euro a testa), Goffredo ci ha lasciato gustare un po' di liquore di genziana, uno dei digestivi più amati in Abruzzo.

Ciò che posso dirvi è, se capitate dalle parti di Scanno o Villetta Barrea, questa è una tappa che dovete assolutamente fare. Munitevi di scarponi però e dalla suola non scivolosa!

Qualcuno è già stato al Parco dei Daini? 

Nessun commento:

Posta un commento